I nostri clienti hanno già avuto modo di apprezzare la qualità e la bellezza dei capi realizzati da Ternua, uno dei brand leader nella produzione di abbigliamento outdoor in Spagna e che ha ricevuto importanti riconoscimenti all’ISPO 2019 di Monaco.

Della storia e della filosofia azioendale del brand ne abbiamo già parlato in un altro articolo.

Oggi invece vogliamo spiegarvi uno dei progetti di Ternua…NUTCYCLE

Redcycle

Di cosa si tratta?

Un progetto che riutilizza i rifiuti agricoli e li applica agli indumenti come una tintura naturale, evitando così l’uso di coloranti artificiali.

È un progetto nel quale Ternua collabora con il Dipartimento Ambiente del Consiglio Provinciale di Gipuzkoa e con l’associazione delle case di sidro di Gipuzkoa e Archroma.

Come marchio dei Paesi Baschi, Ternua è molto influenzata dalla sua cultura. Qui la gastronomia è molto importante ed è comune che vengano prese decisioni importanti attorno ad un tavolo. Le case del sidro, ad esempio, sono tipici ristoranti baschi visitati da circa 20.000 persone ogni anno. Il dessert abituale in una casa di sidro è composto da noci, e ogni stagione si consumano fino a 55.000 chili di noci.

Una volta scoperto che i rifiuti organici potevano essere utilizzati per la creazione di coloranti naturali Ternua ha deciso di usare i rifiuti delle noci consumate nelle case del sidro per creare tinture per gli indumenti.

· Coloranti biosintetici completamente tracciabili derivati ​​da prodotti di scarto naturali delle industrie agricole e erboristiche.

· Con EarthColors siamo in grado di produrre in modo pulito e rispettando l’ambiente.

· Contribuisce a un’economia circolare.

· L’utilizzo di materie prime a base di rifiuti naturali non ha alcun impatto negativo in altre fasi della produzione di coloranti.

Prodotti Redcycle

Queste sono le felpe più sostenibili che Ternua abbia mai creato. Il tessuto è una miscela di cotone riciclato (proveniente dal riciclaggio dei prodotti di cotone che hanno raggiunto la fine della loro vita) e di poliestere riciclato (proveniente da bottiglie di PET riciclate post consumo). Questo prodotto è stato tinto utilizzando rifiuti agricoli non commestibili (gusci di noci).  I gusci di noci sono l’unico spreco che le case del sidro generano durante la stagione. Sono stati raccolti i gusci da 4 delle case del sidro, fatti a pezzi e inviati agli impianti di Archroma a Barcellona, ​​dove sono stati trasformati in coloranti per essere utilizzati nella produzione della collezione Nutcycle.

Trekking, Oudoor, Mountaneering, tempo libero…..

Vieni a scoprire la nuova collezione Sping/Summer 2019 da Magnitudo. Disponibile a breve…..